Catering battesimo Bergamo: come organizzare un battesimo in poche mosse

Dovete organizzare il primo battesimo e non avete la più pallida idea di come muovervi? In questa guida vogliamo darvi qualche consiglio per organizzare un battesimo perfetto e per non farvi prendere dall’ansia da organizzazione.

Come per qualsiasi evento che si rispetti, anche un battesimo richiede tempo per essere organizzato. Iniziare in anticipo con l’organizzazione, per evitare di arrivare la settimana prima della festa stressati e con l’acqua alla gola, rischiando di dimenticare qualcosa.

Raccomandiamo sempre di iniziare a stilare una lista di cose da fare almeno qualche mese prima, per essere sicuri di non tralasciare nulla.  Che sia a casa o in qualche location speciale, che decidiate di organizzare una cena seduta o un semplice aperitivo con il buffet del catering battesimo Bergamo muovetevi per tempo in modo da fare una valutazione degli spazi e dei costi in base al numero di invitati.

Buffet o servizio al tavolo?

catering-battesimo-bergamo-come-organizzare-un-battesimo-in-poche-mosse

Partendo dagli invitati, basta una telefonata o un biglietto divertente per annunciare l’evento ad amici e parenti, nulla di troppo elegante e formale. Non c’è l’obbligo di invitare tutti gli amici ed i parenti. Spesso le feste con pochi intimi sono le più riuscite.

Ricordatevi sempre di mandare gli inviti per tempo. Le persone dovranno avere il tempo per acquistare un regalo, eventualmente un vestito nuovo o per potersi organizzare per essere certi di poter partecipare. Ricordatevi che è la festa di un bambino, dunque più bambini ci sono meglio è, mai limitarsi ad invitare solo adulti.

Generalmente per questo tipo di evento si opta per un rinfresco a buffet. Questo perché trattandosi di una festa dedicata ai più piccini è importante poter mangiare senza essere vincolati al posto a tavola, per poter tenere d’occhio i bambini. Per il rinfresco è preferibile affidarsi ad un catering battesimo Bergamo che allestisca la tavolata e che prepari il cibo in base alle proprie necessità.

Il cibo infatti deve essere scelto con cura, adatto sia ai bambini che ai più grandi. Bisogna inoltre stare attenti alle allergie e alle intolleranze degli ospiti, in modo da riuscire ad informare lo chef che potrà proporre un menù specifico in base alle limitazioni alimentari. Se abiti a Bergamo o nella provincia bergamasca ti consigliamo Ristober catering battesimo Bergamo.

Gli errori da non fare

Per quanto riguarda l’abbigliamento del festeggiato, è inutile spendere una fortuna in abiti che probabilmente resteranno nell’armadio. Basta scegliere abiti semplici ed eleganti. È meglio munirsi di almeno un paio di cambi, per non essere costretti a passare l’intera festa con indosso l’abito macchiato.

È bene non limitarsi ad un unico tipo di confetto, ma proporne di diversi tipi. Negli ultimi anni, infatti, va di moda offrire ai propri ospiti confetti variegati alla frutta, al cioccolato, alla mandorla, tutti coloratissimi. Oggi infatti è possibile trovare accanto ai classici bianco, rosa, azzurro e rosso, confetti sfumati, perlati marmorizzati e metallizzati.